Skip to main content

BLOG

Beverage: trend e opportunità

Articolo scritto da aDm971Slabs

Quali sono le tendenze del momento nel settore Beverage e perché vale la pena coglierle al volo. 

In tema di tendenze attuali ed emergenti il mondo del beverage va a braccetto con il food. 

Oggi anche il consumatore di questa categoria di prodotti ha a cuore la sua salute e quella del pianeta. Inoltre, è attento alla qualità e all’origine degli ingredienti, aperto alla sperimentazione e sempre più attratto da nuove esperienze sensoriali.

Green e sostenibile: molto più di una tendenza

La sostenibilità non è più un trend ma ormai è una necessità e un tema imprescindibile per le aziende che vogliono competere nel mercato. Continuano a crescere le aziende che sanno essere green non solo sulla carta, implementando piani di innovazione di prodotto e di processo.

La naturalità e l’origine degli ingredienti determinano la qualità di un prodotto. Più corta è la lista ingredienti e più semplice il processo di produzione di una bevanda, maggiore sarà la fiducia del consumatore verso il prodotto e l’azienda.

Ingredienti funzionali: perché sono vincenti

La funzionalità è un tema più recente, sempre più rilevante nelle dinamiche d’acquisto. Si registra una domanda crescente di bevande arricchite di ingredienti funzionali: se già prima della pandemia questa tendenza era in atto, oggi le aziende devono investire sempre di più in ricerca e innovazione se non vogliono perdere allettanti opportunità di business. L’obiettivo? Soddisfare questo nuovo bisogno per cui i consumatori sono disposti a spendere di più.  Vince l’azienda che riesce a creare la bevanda rinfrescante, senza zucchero, con zero calorie, con ingredienti rigorosamente naturali e meglio ancora bio, che fa bene alla salute, che dà energia e ricarica. 

Ma non è tutto. Per quanto una bevanda possa racchiudere tutti gli elementi descritti e avere tutti i plus nutrizionali e salutistici, questo non è sufficiente.

Consumatori a caccia di esperienze

Anche nel mondo del beverage la regola non cambia: l’azienda con il suo prodotto deve essere in grado di proporre una esperienza di gusto nuova e intrigante. Per farlo deve puntare su ingredienti insoliti, su gusti e texture che regalano benessere al corpo e alla mente e saper raccontare la propria storia. 

Il tema del benessere emotivo, o healthy indulgence, è più attuale che mai e viene ancora sottovalutato da molte aziende.

Si tratta invece di un aspetto chiave da considerare, di uno strumento di marketing emozionale molto efficace. Il consumatore da destinatario dello storytelling di prodotto deve diventare il protagonista della storia e lo sarà solo se il brand e il prodotto sapranno farlo sentire felice e appagato.